Red Bull 400 

La gara breve più ripida al mondo

Scatta la sfida che “mette le ali” ai velocisti di tutto il mondo!

Correre per 400 metri non sembra una grande impresa, vero? Ma se questa corsa di 400 metri avesse un dislivello di 135 metri?
Questa è la gara che metterà a dura prova i vostri polpacci e quadricipiti e, soprattutto la vostra resistenza.

L’evento Red Bull 400 è nato per conquistare i trampolini di salto con gli sci più spettacolari d’Europa e del Nord America, e per la seconda volta in Italia, in Val di Fiemme, nello Stadio del Salto iridato G. Dal Ben di Predazzo, porterà i velocisti di tutto il mondo ad una delle prove più dure da affrontare.
La gara di Predazzo è inserita nel circuito che coinvolge 13 paesi in tutto il mondo. La competizione premierà chi, nel minor tempo possibile, riuscirà a raggiungere la vetta del trampolino di salto con gli sci: un percorso faticosissimo con una pendenza massima di 38° (78%) in soli 400 metri.

Oltre  duemila persone si sono riunite sabato 1 luglio 2017 a Predazzo per assistere alla prima edizione italiana di Red Bull 400.
Nella categoria uomini a salire sul primo gradino del podio lo sloveno Matjaz Miklosa con un tempo di 03:41.26, seguito dallo slovacco Tomáš Čelko (03:55.46), già vincitore nelle edizioni di Bischofshofen (Austria) e Harrachov (Repubblica Ceca) nel 2016. Terzo classificato l’atleta Red Bull Alessandro Pittin (03:58.33), campione della Nazionale Italiana di Combinata Nordica con 15 podi in Coppa del Mondo, bronzo olimpico a Vancouver 2010 e argento Mondiale a Falun 2015.
Nella prova individuale donne è stata l’australiana Margaret Reeves (05:03.80) ad aggiudicarsi la vittoria, alle sue spalle la fondista italiana e medaglia olimpica Antonella Confortola (05.08.18) e la runner valdostana Roberta Jacquin (05:16.82).

 

Info & Iscrizioni
www.redbull.com/400valdifiemme