Vacanze Sicure

Primavera in Val di Fiemme: tutta l’energia della biodiversità

Primavera in Val di Fiemme sentire la terra

Vivi il risveglio di una natura incontaminata, fra orti, campi e frutteti. Terre Altre, a Masi di Cavalese, coltiva memorie di benessere e bellezza. 

C’è un campo che irradia benessere in Val di Fiemme, fra le Dolomiti del Trentino. È il piccolo paradiso delle biodiversità “Terre Altre”. Si trova a Masi di Cavalese, nel Vivaio Lagorai.
Già varcando il cancello di Terre Altre lo sguardo inizia a danzare fra esplosioni di colori, mentre i profumi restituiscono memorie lontane. Qui si cammina tra fiori, alberi da frutto, spighe, ortaggi, erbe aromatiche e officinali.

Un visita guidata fra queste meraviglie della biodiversità rivela le infinite risorse che offre la terra delle Dolomiti per rigenerarsi. Il campo di Terre Altre è gestito da una cooperativa agricola e sociale della Val di Fiemme. Grazie a un’intuizione dei fondatori, questo spazio di natura incontaminata è capace di tramandare il sapere dei bisnonni. Il lavoro dei soci è iniziato otto anni fa, intervistando gli anziani dei paesi della Val di Fiemme. Attraverso racconti e appunti sbiaditi, sono riusciti a selezionare e a coltivare semi antichi e autoctoni che stavano scomparendo, a rispolverare ricette dolomitiche e rimedi utilizzati un tempo per riequilibrare anima e corpo.

In questo tempio della biodiversità è possibile così acquistare antiche alchimie, in vasetto o tubetto, ricreate per la cucina, il benessere e la bellezza. Contengono i prodotti coltivati a Masi di Cavalese, seguendo i principi dell’agricoltura biologica, ma anche erbe selvatiche e resine di larice raccolte fra le vette del gruppo dolomitico del Latemar e la Catena del Lagorai.
Accanto ai prodotti freschi, Terre Altre propone trasformati alimentari e sciroppi della Val di Fiemme, come quelli di sambuco e di malva. Attrae i visitatori la linea di cosmetici naturali, creme fitoterapiche e oleoliti.
Uno dei rimedi più ricercati è l’oleolito di iperico che, oltre a curare ustioni solari e domestiche, aiuta le ferite a rimarginarsi. Dalla natura e dalla storia della Val di Fiemme nascono così creme di bellezza “selvatiche” e rimedi naturali sperimentati nei secoli e quasi dimenticati.
La diversità è una risorsa sia vegetale sia umana per questa cooperativa agricola e sociale. Basta pensare che il lavoro di recupero delle biodiversità e delle varietà antiche e autoctone è affidato a donne e uomini diversamente abili o che vivono in condizioni svantaggiate.

Terre Altre organizza escursioni primaverili ed estive alla scoperta delle specie spontanee commestibili, corsi di agricoltura biologica e incontri sull’alimentazione consapevole.

Dall’11 maggio al 24 giugno 2019, si può prenotare una visita guidata gratuita per scoprire la fertilità di questi campi. Dal 24 giugno alla fine dell’estate, Terre Altre organizza visite gratuite ogni lunedì mattina.

INFO TERRE ALTRE:
Per informazioni su mercatini, prodotti, laboratori, visite guidate e attività di Terre Altre visitare la pagina Facebook Terre Altre - agricoltura naturale di montagna o contattare Loredana Cavada, cell. 370 3424686