L'Enrosadira: il tramonto sulle dolomiti

L'Enrosadira: il tramonto sulle dolomiti della Val di Fiemme, Trentino

Tramonti rosso fuoco

La Val di Fiemme, fra le Dolomiti del Trentino, è circondata da cime di rara bellezza, come le guglie del Latemar, le Pale di San Martino e il Corno Bianco riconosciute dall’Unesco “Patrimonio Naturale dell’Umanità”. Una delle meraviglie, che si fondano sulla particolare composizione mineralogica delle Dolomiti, è senz’altro il fenomeno della cosiddetta Enrosadira.

La presenza di carbonato di calcio e di magnesio nella Dolomia fa si, che al tramonto le montagne si accendano di un colore rosso intenso. Le pareti rocciose sviluppano uno spettro cromatico che va dal giallo chiaro al rosso fuoco, per poi attenuarsi in vari livelli di viola, fino a scomparire del tutto nel buio della notte. Poter andare alla scoperta di uno dei paesaggi alpini più belli del mondo, sci ai piedi, è un privilegio impagabile. 

 

L'Enrosadira: il tramonto sulle dolomiti della Val di Fiemme, Trentino

Potrebbe interessarti anche:

Respirart

Il parco d'arte più alto del mondo.

Panorami

La vacanza in Val di Fiemme inizia dall’alto.