Centro di Documentazione Stava

Il 19 luglio 1985 il crollo delle discariche di miniera di Prestavèl provocò una colata di fango che travolse la Val di Stava seminando morte e distruzione. La tragedia portò il lutto in 64 Comuni di 23 diverse Province e Regioni d’Italia nei quali erano residenti all’epoca le Vittime della Val di Stava. La Fondazione Stava 1985 Onlus è stata costituita per iniziativa dei familiari delle Vittime. La Fondazione offre una serie di strumenti informativi per spiegare genesi, cause e responsabilità della catastrofe. 


ESTATE 2022
Aperto al pubblico dal 15 giugno al 15 settembre tutti i giorni dalle 15 alle 18. In luglio e agosto aperto anche dalle 10 alle 12.
Negli altri periodi è aperto giovedì, domenica e festivi dalle ore 15 alle ore 18.
Ingresso gratuito. È gradita un’offerta per il lavoro di volontariato.

Per informazioni o prenotazioni fuori dall'orario di apertura: tel. 347/1049557 - info@stava1985.it

Oltre al percorso didattico presso il Centro, dalla durata di un’ora circa, è nuovamente agibile il percorso naturalistico e didattico “Stava 1985”. È aperto anche il percorso “Dove Stava una valle” che parte da Tesero, risale la Val di Stava e giunge al Centro Stava 1985.

Per ulteriori informazioni, si invita a visitare il sito https://www.stava1985.it/.

Contatti

FONDAZIONE STAVA 1985" ONLUS
Loc. Stava, 17/a
38038 Tesero