Bambini, apre la Montagna Animata! Ed è subito festa

15/06/2016

La MontagnAnimata apre l’estate con una festa per i bambini

Domenica 19 giugno, impianti di risalita gratuiti a Predazzo per scoprire tutte le novità del divertimento in quota e assistere allo spettacolo “The Swingirls”.

Gli impianti di risalita per raggiungere la MontagnAnimata del Latemar sono gratuiti domenica 19 giugno per una festa che vuole salutare l’estate e annunciare tante novità, fra spettacoli, personaggi, sentieri, giochi, racconti e giocolibri. Sono quindi gratis l’andata e ritorno della telecabina Predazzo-Gardoné e l’andata e ritorno della seggiovia Gardoné-Passo Feudo. Gratuito anche lo show “The Swingirls in concerto” che si terrà nell’anfiteatro all’aperto di Gardoné, alle 11.00. In scena il coro femminile giovanile della Scuola Musicale “Jan Novák” diretto da Mirko Vezzani e accompagnato al piano da Piero Pegoretti. Fra musica, voce e danza lo spettacolo The Swingirls propone una piccola cronistoria dell’amore coniugale, con brani ironici e sottili come Baciami piccina, Quando vien la sera, Il cammello e il dromedario e altri ancora.

Gli impianti di risalita saranno aperti tutto il giorno per permettere a tutti di esplorare a Gardoné “La Foresta dei Draghi”, l’unico parco divertimento creato con la land art, il gioco interattivo del “Difr” e il sentiero del “Pastore distratto” per conoscere il mondo contadino, i misteri del ciclo dell’acqua e la dolcezza delle api. Davanti al Rifugio Passo Feudo attende i bambini l’esilarante “Giardino storto del Dahù”.

A fine luglio sul Passo Feudo sarà inaugurato il restyling del sentiero geologico Geotrail del Dos Capel, a cura del Muse, del Museo geologico delle Dolomiti di Predazzo, del Comune di Predazzo e degli impianti di risalita del Latemar. A guidare i visitatori in un viaggio nel tempo e nello spazio alla scoperta delle origini dei Monti Pallidi saranno undici postazioni tematiche con le illustrazioni dell’artista portoghese Bernardo Carvalho.

Il sesto anno di MontagnAnimata presenta anche importanti novità editoriali. Il racconto di Beatrice Calamari “I Draghi del Latemar”, che ha ispirato le installazioni della Foresta dei Draghi ed ha meritato tre premi letterari, è stato ristampato con le illustrazioni di Simone Frasca.

MontagnAnimata ha pubblicato anche un nuovo libro, con altre storie fantastiche di draghi inventate dai ragazzi della scuola secondaria di primo grado Marzari Pencati di Predazzo. E visto che la MontagnAnimata ospita ogni estate la Settimana della Clownerie (quest’anno dal 24 al 29 luglio), ecco nascere anche il primo Giocolibro dedicato alla poesia, all’equilibrio e alla libertà del circo. Il racconto “Piccolo circo Quassù” del maestro Claudio Madia invita a liberare la fantasia fino ad immaginare di fare capriole tra le nuvole, grazie a due nuovi personaggi fantastici: Jo e il suo amico fidato Zop.

MontagnAnimata prende per mano i bambini e li accompagna a conoscere i sentieri tematici con tanti giocolibri e racconti divertenti, consegnando loro anche pillole di conoscenza legate al territorio e alla bellezza del Latemar. Fra un sentiero e l’altro, si possono trovare 10 giocolibri (6 Avventure Cercadraghi e 3 giocolibri dedicati al Gioco del Difr, 3 al Sentiero del pastore distratto, al Sentiero geologico Geotrail Dos Capel e Piccolo circo Quassù), due libri dedicati ai draghi del Latemar e uno sulle fiabe storte del Dahù.

Altre novità sono presenti nel calendario delle animazioni e degli spettacoli itineranti, sempre nuovi e capaci di stupire.

INFO: Latemar 2200 Spa, tel. 0462 502929, predazzo@latemar.it - www.montagnanimata.it

01/08/2017

Capriana mette “L’arte nel piatto”

Da giovedì 3 a domenica 6 agosto, un simposio “appetitoso” ospita sette artisti italiani e europei nelle vie del paese.
Premiazione con colpo di scena.
26/07/2017

Pampeago, un RespirArt Day con Maria Concetta Mattei

Sabato 29 luglio, festa itinerante per ammirare le opere della nona Manifestazione d’Arte Contemporanea nella Natura RespirArt 2017.
RespirArt è uno dei parchi d'arte più alti al mondo (quote 2.000-2.2000 m. slm.)
04/07/2017

Mostra al Museo della Guerra Villa Flora di Ziano di Fiemme

1917, dalla battaglia delle mine di Colbricon al trenino della Val di Fiemme.
Sabato 8 luglio 2017, Villa Flora di Ziano di Fiemme inaugura la mostra “Fiemme nella Prima Guerra Mondiale. 1917: l'arrivo della ferrovia e la fine del Fleimstalfront”.
Resta aperta fino a domenica 1 ottobre 2017, dalle 15.30 alle 19.30, escluso il lunedì. Dal 5 al 20 agosto si può visitare anche alla sera, dalle 20.00 alle 22.00.

14/06/2017

Un'invenzione porta Fiemme nell'era del diamante

Sorpresa. Non è solo la valle del legno. In Val di Fiemme la ricerca sulle gemme preziose rivela un'eccellenza inaspettata, con un brevetto che diventa un vanto per tutto il Made in Italy: il colorimetro dei diamanti.