Capriana mette “L’arte nel piatto”

01/08/2017

Il profumo dell’arte avvolge Capriana da giovedì 3 a domenica 6 agosto, grazie alla creatività di tre pittori, tre scultori e un’artista della lana cotta. Sarà una “Cena con delitto” di prodotti locali a decidere il vincitore.

L’evento “L’arte nel piatto - Simposio d’arte varia 2017” è organizzato dalla Pro Loco di Capriana Dal’Aves al Corn, con il patrocinio del Comune di Capriana. L’idea è quella di generare un originale connubio fra arte e cucina per esaltare i sapori locali e promuovere il territorio.

Le vie di Capriana saranno abitate dai gesti artistici del pittore austriaco Rudi Benedik, della pittrice di Tesero Gerda Christin, del pittore di Calavino Claudio Foradori, dell’artista del legno e del ferro Giovanni Bailoni di Riva del Garda, degli scultori del legno Paolo Vivian di Palù del Fersina e Alessandro Paluselli di Panchià e dell’artista della lana cotta Jarka Prasek della Repubblica Ceca.

Gli artisti inizieranno a creare le opere giovedì 3 agosto alle 14.30 e si potranno ammirare al lavoro ogni giorno fino alle 16.00 di domenica. Durante i pomeriggi di venerdì, sabato e domenica i visitatori potranno esplorare i sapori locali proposti dai produttori.

Fra gli eventi del simposio, venerdì 4 agosto, alle 15.00, il Concorso di disegno per bambini con i consigli creativi degli artisti. Sabato 5 agosto, alle 19.00, la grande festa in paese sarà allietata dalla musica della Bifolk Band e, alle 20.30, dal concerto del Coro Alpino di Gardolo nella Chiesa Parrocchiale, intanto, una lunga maratona gastronomica cucinerà patatine, wurstel e lucaniche, fino a mezzanotte.

Domenica 6 agosto, alle 20.00, andrà in scena la “Cena con Delitto” a cura della compagnia del Buontemponi. Durante la cena teatralizzata si potranno gustare prodotti e piatti di Capriana e della Val di Fiemme, incontrare gli artisti, ammirare le loro opere e decretare il vincitore (prenotazione obbligatoria: Paola, cell. 334 1478862 - info@prolococapriana.it).

13/12/2019

La Sportiva: di padre in figlia

L’azienda della Val di Fiemme è stata premiata a Milano per aver saputo gestire al meglio il passaggio generazionale. Ha ritirato il premio Giulia Delladio, figlia del presidente e amministratore delegato Lorenzo Delladio.
21/11/2019

Pista! Si scia

Anteprima sci sabato 23 e domenica 24 novembre, con l’apertura di tre seggiovie: l’Agnello di Pampeago, la Paradiso e la Ferrari del Passo Rolle.
Sabato 30 novembre aprono tutte le skiarea Fiemme-Obereggen.
05/11/2019

Scie di design e innovazione fra le piste del Fiemme-Obereggen

La stagione sciistica alle porte annuncia nuovi gesti stilistici sulla neve, in sintonia con la natura delle Dolomiti.
- Nello Ski Center Latemar il nuovo après ski Loox si ispira al Latemar, mentre il rinnovato rifugio Epircher Laner rivisita la tradizione alpina.
- Al via la seggiovia firmata Pininfarina, con dispositivi di sicurezza per i bimbi.
- Cresce il numero delle opere d’arte lungo la pista Agnello.
- L’innevamento potenziato garantisce un inverno di neve perfetta.
17/10/2019

Foliage, passeggiate acchiappa colori

Fiemme multicolor incanta ogni autunno per i suoi larici che infiammano il paesaggio. Si avanza nel bosco, fra timide nebbioline e tramonti nitidi, seguendo i tappeti morbidi formati da milioni di piccoli aghi