Cavalese, fiera del gusto Tempus Fugit

27/04/2017

 

TEMPUS FUGIT... Fieri di essere fiera

 

La fiera “Tempus Fugit… Fieri di essere Fiera” è aperta a tutti per accompagnare, attraverso il gusto, alla riscoperta delle Valli di Fassa, Fiemme, Cembra e Non.

Storie, profumi, sapori, sentori diversi e originali si schiudono e si esprimono attorno a una piazza, fra stand che sembrano piccoli quartieri e laboratori a tema.

Tempus fugit”, ci ricorda che il tempo porta via tutto. Il tempo passa, il mondo cambia. Ma in questo continuo mutare rimane ferma la forza della tradizione. Qui affonda salde radici l’identità di un territorio sano e spettacolare che desidera far riscoprire il gusto dell'incontro essenziale fra sapere antico e innovazione.

L’evento è organizzato dagli allievi del quarto anno Settore Servizi del Centro di Formazione Professionale Enaip di Tesero, con la partecipazione di numerose e importanti realtà del territorio, fra cui lo chef stellato Alessandro Gilmozzi di Cavalese.

Le nuove generazioni intendono esaltare, ma anche rivisitare, i sapori tradizionali mettendo in tavola il valore del territorio con una tre giorni di degustazioni di prodotti tipici, due cene al ristorante didattico, un’apericena, laboratori, showcooking e percorsi sensoriali.

L’evento fiera è stato concepito come momento culminante del percorso didattico, per rendere pubbliche le competenze acquisite dai futuri professionisti dell’accoglienza trentina a 360°.

I riflettori sono puntati, quindi, sui ragazzi e su una selezione di prodotti di qualità, fra cui salumi, formaggi, miele, uova, sciroppi, tisane, mele, vini, grappa, birra, pasta, sapori del bosco, ma anche trote e salmerini delle limpide acque del bacino dell’Avisio.

Tempus Fugit” ci accompagna in un gustoso viaggio dalle origini del nostro sapere, fino ai giorni nostri.

I visitatori, da venerdì 28 a domenica 30 aprile 2017, dalle 10 alle 22, potranno scoprire tradizioni e innovazioni agroalimentari e vitivinicole, attraverso la passione delle nuove generazioni. Sono aperte le prenotazioni all’apericena di venerdì 28 aprile, ore 18.30, e alle cene al ristorante didattico di sabato 29 e domenica 30 aprile, ore 19.30, coordinato dallo chef Alessandro Gilmozzi. Telefonare al numero 331 9241567 (dalle 15.00 alle 20.00).

PROGRAMMA

venerdì 28 aprile

ore 10-22: APERTURA FIERA con percorsi sensoriali e laboratori didattici.

ore 10:30: LABORATORIO PER BAMBINI “La biodiversità del bosco di Fiemme”.

ore 17:30: LABORATORIO PER ADULTI (5 € a persona) “Le piante spontanee nei cosmetici e nei prodotti fitoterapici Terre Altre”, dove i partecipanti impareranno anche a creare l’unguento di resina di larice.

ore 18.30: APERICENA “Assaporando il territorio”, a cura degli allievi del terzo anno C. F. P. (a pagamento e su prenotazione).

 

sabato 29 aprile

ore 10-22: APERTURA FIERA con percorsi sensoriali e laboratori didattici.

ore 15: SEMINARIO “Il patrimonio agroalimentare e la rete di imprese”, con la dottoressa Barbara Battistello (Coldiretti Trentino Alto Adige).

ore 17: IN VINO VERITAS percorso sui vini trentini.

ore 18: SHOW COOKING.

ore 19.30: CENA AL RISTORANTE DIDATTICO, a cura degli allievi del quarto anno seguiti dallo chef stellato Alessandro Gilmozzi (a pagamento e su prenotazione).

 

domenica 30 aprile

ore 10-22: APERTURA FIERA con percorsi sensoriali e laboratori didattici.

ore 17: IN VINO VERITAS percorso sui vini trentini.

ore 18: SHOW COOKING.

ore 19.30: CENA AL RISTORANTE DIDATTICO, a cura degli allievi del quarto anno seguiti dallo chef stellato Alessandro Gilmozzi (a pagamento e su prenotazione).

 

Info e prenotazioni (dalle 15.00 alle 20.00), cell. +39 331 9241567

26/07/2017

Pampeago, un RespirArt Day con Maria Concetta Mattei

Sabato 29 luglio, festa itinerante per ammirare le opere della nona Manifestazione d’Arte Contemporanea nella Natura RespirArt 2017.
RespirArt è uno dei parchi d'arte più alti al mondo (quote 2.000-2.2000 m. slm.)
04/07/2017

Mostra al Museo della Guerra Villa Flora di Ziano di Fiemme

1917, dalla battaglia delle mine di Colbricon al trenino della Val di Fiemme.
Sabato 8 luglio 2017, Villa Flora di Ziano di Fiemme inaugura la mostra “Fiemme nella Prima Guerra Mondiale. 1917: l'arrivo della ferrovia e la fine del Fleimstalfront”.
Resta aperta fino a domenica 1 ottobre 2017, dalle 15.30 alle 19.30, escluso il lunedì. Dal 5 al 20 agosto si può visitare anche alla sera, dalle 20.00 alle 22.00.

14/06/2017

Un'invenzione porta Fiemme nell'era del diamante

Sorpresa. Non è solo la valle del legno. In Val di Fiemme la ricerca sulle gemme preziose rivela un'eccellenza inaspettata, con un brevetto che diventa un vanto per tutto il Made in Italy: il colorimetro dei diamanti.