Il Pastificio Felicetti è fra le 100 aziende italiane più sostenibili

10/11/2021

Il Pastificio Felicetti di Predazzo è nella lista, pubblicata da Forbes in occasione del Sustainability Award 2021, delle 100 aziende italiane più sostenibili.

Un traguardo questo che inorgoglisce il pastificio e l’intera Val di Fiemme.

L’etica ambientale è sempre stata per il Pastificio un obiettivo fondamentale perché non ci può essere sviluppo senza sostenibilità.

Il nuovo incarto IN CARTA 100%, per esempio, è di per sé uno storytelling, dove si racconta la sintesi del prodotto: la montagna, il luogo dove si fa la pasta, le nostre Dolomiti patrimonio dell’Unesco, un luogo unico e speciale; la sorgente di acqua purissima che sgorga in alta quota e la semola di grano duro 100% italiano (ad eccezione del Kamut® khorasan).
L’innovativo packaging, realizzato in carta naturale pura cellulosa, certificata PEFC, è mono materiale, riciclabile al 100% e quindi diventa risorsa per impeghi successivi.

21/02/2019

Val di Fiemme, scopri il programma e i protagonisti del Dolomiti Ski Jazz 2019

Dal 9 al 17 marzo 2019, fra gli oltre 60 artisti del 22° Dolomiti Ski Jazz spiccano musicisti di fama internazionale come Alex Sipiagin, Luca Boscagin, As Madalenas e Los Ernestos, Luigi Bonafede, Dawn Mitchell, Alessandro Lanzoni, Thomas Morgan, Eric McPherson, Pietro Tonolo, Roberto Bindoni, il Soon Trio, Giampaolo Casati, i Lost Boys e il sassofonista Simone Alessandrini apparso tra i migliori nuovi talenti del jazz italiano del 2018 nella top ten del referendum Top Jazz.
11/05/2018

Primavera, il Green Weekend è biodiverso

In Val di Fiemme il fine settimana può essere l’inizio di una nuova passione o il coronamento di un sogno, grazie ai Green Weekend di Primavera da vivere passeggiando o pedalando con la bici elettrica fra i panorami dolomitici del Trentino.
10/05/2018

La sfida estrema di Danilo Callegari decolla in Val di Fiemme

Il coraggioso alpinista si allena da 5 mesi fra il Latemar e il Lagorai per attraversare l’Antartide in 90 giorni, sciando, volando e scalando. Dovrà percorrere 1.300 km con 160 kg di carico, tuffarsi in caduta libera da quota 5.000 per poi scalare 4.897 metri di ghiaccio.
Oggi ha presentato alla Magnifica Comunità di Fiemme il sogno intitolato AntarcticaExtreme.