Val di Fiemme, Latte in Festa con vista sul tramonto e la Via Lattea

29/08/2019

Val di Fiemme, Latte in Festa

Sabato 31 agosto e domenica 1 settembre, fra Malga Sadole di Ziano, il Pian delle Maddalene e la piazza di Predazzo esplode il gusto genuino di Latte in Festa. Tramonto in malga e “notte bianca” osservando la Via Lattea.

 

LA FESTA “BIANCA” CHE SA DI BUONO

C’è una festa che profuma di prati fioriti in Val di Fiemme. Latte in Festa ci accompagna alla scoperta di un latte che sa di estate e di pascoli incontaminati. Qui le mucche si nutrono di erba e di fiori. L’essenza floreale si percepisce anche assaporando il formaggio, il burro, lo yogurt, la ricotta e la panna di questa valla trentina.

Latte in Festa, sabato 31 agosto e domenica 1 settembre, accompagna alla degustazione dell’oro bianco delle Dolomiti. Fra Ziano di Fiemme e Predazzo questa festa che sa di buono diverte e rilassa, grazie a spettacoli itineranti a tema, giochi sull’erba, Olimpiadi del Latte, laboratori per piccoli casari, colazioni e merende Bianco Latte e prodotti genuini del Trentino da gustare in quota, fra mucche, vitellini e cavalli, o nelle piazze di paese.

Sabato 31 agosto la festa inizia in val di Sadole, a 1600 metri, sopra labitato di Ziano di Fiemme. Qui scatenano il sapore Malga Sadole, il Gruppo Alpini di Ziano e il Cheese Point del Caseificio di Predazzo e Moena, Caseificio Val di Fiemme e Latte Trento.

Dalle 17.00, si attende il tramonto vivendo un’esperienza da autentici malgari, capaci di mungere e di fare il burro. Quindi la Via Lattea rivelerà il suo fascino grazie all’Associazione Astrofili di Tesero. Dopo la cena in malga, si può trascorrere la notte in alpeggio, con pernottamento in tenda o in malga, e un risveglio gustoso grazie alla colazione della malga.

Domenica 1 settembre, in piazza SS. Filippo e Giacomo a Predazzo, Latte in Festa coinvolgerà il pubblico con un’infinità di eventi dalle 10 del mattino fino a tarda serata: show cooking con gli chef della Val di Fiemme, laboratori del formaggio e del Museo Geologico delle Dolomiti, un giro a bordo del Treno del latte, coccole di lana con la pecora Tingola fiemmese, tuffi nel fieno, degustazioni di formaggio al buio, apericena in bianco in piazza e nei bar del paese, la sfilata della banda di Caderzone Terme e il Villaggio del Latte con i prodotti genuini della Val di Fiemme e del Trentino.

Protagonisti delle proposte enogastronomiche in piazza a Predazzo, oltre ai prodotti caseari, la pasta Felicetti e i finger food realizzati dai cuochi di Fiemme e accompagnati dai vini dei Cembrani DOC.  

Latte in Festa è un vero e proprio allenamento del gusto in attesa delle Desmontegade delle capre (domenica 8 settembre, Cavalese) e delle vacche (domenica 6 ottobre, Predazzo).

Info: ApT Val di Fiemme, tel. 0462 241111 - www.visitfiemme.it/latteinfesta

11/05/2019

Quel rosso trekking

Le escursioni della Val di Fiemme si tingono di fuoco,
fra tramonti dolomitici, foreste di abeti rossi e distese di rododendri.
26/04/2019

Il cammino del Cristo Pensante: 73 km in 3 giorni

Venerdì 8 luglio 2016, un trekking meditativo di 73 km partirà dal Santuario di Pietralba per arrivare, domenica 10 luglio, al Cristo pensante delle Dolomiti, sulla cima di Monte Castellazzo a Passo Rolle. Iscrizioni entro il 31 maggio.
21/02/2019

Val di Fiemme, il Dolomiti Food Jazz è un festival nel piatto

Dall’8 al 16 marzo 2019 il Dolomiti Ski Jazz si assaporerà anche a tavola, grazie alla seconda edizione della rassegna enogastronomica trentina Dolomiti Food Jazz. Ristoranti e rifugi della Val di Fiemme comporranno “piatti musicali” con le note aromatiche dei sapori della valle, dei vini trentini e Cembrani Doc, della Birra di Fiemme e di altre chicche chilometro zero.
21/02/2019

Val di Fiemme, scopri il programma e i protagonisti del Dolomiti Ski Jazz 2019

Dal 9 al 17 marzo 2019, fra gli oltre 60 artisti del 22° Dolomiti Ski Jazz spiccano musicisti di fama internazionale come Alex Sipiagin, Luca Boscagin, As Madalenas e Los Ernestos, Luigi Bonafede, Dawn Mitchell, Alessandro Lanzoni, Thomas Morgan, Eric McPherson, Pietro Tonolo, Roberto Bindoni, il Soon Trio, Giampaolo Casati, i Lost Boys e il sassofonista Simone Alessandrini apparso tra i migliori nuovi talenti del jazz italiano del 2018 nella top ten del referendum Top Jazz.