Val di Fiemme-Trentino: sbocciano due chalet con vetrate dolomitiche

01/10/2018

Val di Fiemme: sbocciano due chalet

con vetrate “dolomitiche”

Fra le novità della stagione sciistica 2018-19 del comprensorio Fiemme-Obereggen,

oltre a due nuovi ristoranti sulle piste delle skiarea Bellamonte-Alpe Lusia e Alpe Cermis,

sarà inaugurata anche una pista da slittino nello Ski Center Latemar.

 

SKIAREA BELLAMONTE-ALPE LUSIA

NUOVO CHALET 44 DOLOMITES LOUNGE (1.967 m. slm.)

All’inizio della stagione sciistica 2018-19 aprirà un ristorante panoramico sulle piste della skiarea Bellamonte-Alpe Lusia, proprio all’arrivo del secondo tronco della cabinovia Bellamonte 3.0, in zona Morea.

La sua ampia e spettacolare terrazza si affaccerà sulle Pale di San Martino e sulla Catena del Lagorai.

Il ristorante Chalet 44 Dolomites Lounge promette di diventare una vera e propria attrazione della skiarea Bellamonte-Alpe Lusia. Linee moderne ed essenziali, con ampie vetrate, disegneranno l’aspetto esterno.

L’architettura si ispira allo stile contemporaneo della stazione di partenza della cabinovia Bellamonte 3.0. Il ristorante avrà anche un tetto verde per armonizzarsi all’ambiente circondato da cirmoli e abeti. Lo Chalet 44 sorgerà in una posizione fortunata, in un angolo del versante della montagna molto soleggiato. Questa peculiarità verrà sfruttata attraverso un’enorme terrazza panoramica di 600 metri quadrati. All’interno, invece, trionferà il vecchio legno di baita per ricreare un caloroso ambiente alpino.

La cucina sarà tradizionale ma, come dicono gli esperti di food, anche rivisitata.

www.skiareaalpelusia.it

 

ALPE CERMIS

NUOVO CHALET (2.170 m. slm.) E NUOVA PISTA

Durante le feste natalizie del 2018 sarà inaugurato il nuovo ristorante dell’Alpe CermisLo Chalet”, in località Forcella di Bombasel, a quota 2.170 m. La gradevole sala pranzo spalancherà le sue vetrate sulla pista Prafiorì. La posizione è stata scelta per la straordinaria vista panoramica che abbraccia il Cimon To della Trappola, le Dolomiti Orientali, la Catena Del Lagorai e le Pale di San Martino.

Lo stile architettonico coniuga il moderno al tradizionale e il legno fa da romantica cornice. L’architetto Giovanni Berti è riuscito a creare un’atmosfera intima e romantica utilizzando linee contemporanee. L’utilizzo del legno e dei colori bianco, per il comignolo, e grigio chiaro per la copertura armonizzano la struttura con i colori delle rocce, della neve e del bosco.

Lo ski lounge proporrà una gastronomia “panoramica”. La cucina “italian style”, con attenzione alle tradizioni locali, aprirà infatti i suoi orizzonti al mare e quindi al pesce. Sarà molto curata la scelta dei vini, a partire dall’aperitivo.

Lo Chalet avrà una sua pista dedicata. Assieme al ristorante, infatti, sarà inaugurata la pista rossa Busabella che 600 metri più sotto si innesterà con la pista Prafiorì. La nuova pista sarà larga 40 metri e avrà una pendenza del 29%. La si imboccherà all’uscita del nuovo rifugio o scendendo dalla pista Forcella di Bombasel.

Dal rifugio Paion si potrà raggiungere il nuovo ristorante Lo Chalet anche con un sentiero da percorrere con le ciaspole.

www.alpecermis.it

 

SKI CENTER LATEMAR

PAMPEAGO, NUOVA PISTA DA SLITTINO E RINNOVO DELLO CHALET CASERINA (2.000 m. slm.), FRA INEDITE OPERE D’ARTE

Una nuova pista da slittino si affaccia nello Ski Center Latemar nell’area di Pampeago dedicata al divertimento dei bambini e dei principianti. La pista da slittino di 400 metri, raggiungibile con la seggiovia Latemar, sorge accanto al parco giochi Bip Club. Lo slittino può essere caricato sulla seggiovia del Campo Scuola.

Nella stagione sciistica 2018-19, sarà ulteriormente potenziato il sistema di innevamento programmato, già fiore all’occhiello dell’arco alpino.

Intanto, lo Chalet Caserina di Pampeago, raggiungibile con la seggiovia Agnello, proporrà un look decisamente glamour. La nuova gestione ha rinnovato gli arredi strizzando l’occhio allo stile rustico, fra piacevoli gesti di charme contemporaneo. Ogni dettaglio d’arredo è ispirato al Gruppo dolomitico del Latemar. Sulla terrazza dello chalet, con vista dolomitica sul Latemar, invitano a piacevoli momenti di relax, sdraio di legno impellicciate, morbidi pouf in tessuto e avvolgenti poltrone a sacco.

La cucina gourmet, attenta all’estetica e alla qualità dei prodotti, sorprende per il suo vasto menù “italian style” arricchito dai sapori genuini della Val di Fiemme. Si parte con i taglieri di speck o formaggi locali, il carpaccio di carne salada o la focaccina con prosciutto di Parma Dop. Quindi, trionfano diverse versioni di caserecci (anche con salsiccia), la zuppa di gulasch, il piatto del contadino (uova, patate e speck), la salsiccia alla griglia, lo stinchetto di maialino, lo spezzatino di cervo e l’entrecôte di manzo. Lo Chalet organizza cene sotto le stelle, con viaggio in motoslitta e ritorno sia in motoslitta sia a piedi (cell. 342 1019098).

Lo Chalet Caserina si affaccia sulla pista Agnello dello Ski Center Latemar che è costellata di opere create da artisti di fama internazionale. La pista e la sua variante, infatti, attraversano il noto parco d’arte RespirArt, uno dei più alti al mondo (www.respirart.com). Ogni anno gli sciatori si divertono a scattare selfie e foto di gruppo fra le opere d’arte che emergono dalla neve.

Le nuove installazioni, create nel 2018 e visibili dalla pista e dalla seggiovia Agnello, sono “Il nodo della strega” di Mariano Vasselai e il pastore “Mediterraneo” di Elio Vanzo (di fronte al Rifugio Monte Agnello). Poco prima dello Chalet Caserina è sorto il cavallo mitologico a otto zampe “Sleipnir XLVII Latemar” per opera dell’artista italo-svedese Duilio Forte.

www.latemar.it

 

INFO: APT VAL DI FIEMME, info@visitfiemme.it, tel. 0462 241111, www.visitfiemme.it

20/06/2018

Predazzo, scateniamo un'altra Red Bull 400

Sabato 30 giugno 2018, tutti allo Stadio del Salto per l'evento più adrenalinico dell'estate. Torna la gara breve più ripida al mondo! La corsa estenuante, aperta a tutti, terminerà con l’Evening Party al Poldo Pub.
11/05/2018

Primavera, il Green Weekend è biodiverso

In Val di Fiemme il fine settimana può essere l’inizio di una nuova passione o il coronamento di un sogno, grazie ai Green Weekend di Primavera da vivere passeggiando o pedalando con la bici elettrica fra i panorami dolomitici del Trentino.
10/05/2018

La sfida estrema di Danilo Callegari decolla in Val di Fiemme

Il coraggioso alpinista si allena da 5 mesi fra il Latemar e il Lagorai per attraversare l’Antartide in 90 giorni, sciando, volando e scalando. Dovrà percorrere 1.300 km con 160 kg di carico, tuffarsi in caduta libera da quota 5.000 per poi scalare 4.897 metri di ghiaccio.
Oggi ha presentato alla Magnifica Comunità di Fiemme il sogno intitolato AntarcticaExtreme.

04/05/2018

Nordic walking fra gli alberi della musica

Il suono dei tuoi bastoncini nel silenzio del bosco, fra abeti di risonanza o pietre di dolomia.
Scopri le escursioni offerte dalla FiemmE-Motion Plus Card e il grande evento del Cammino del Cristo Pensante.