CercaWebcamMeteoImpianti
Top

Geotrail Dos Capèl – Dolomiti, che scoperta!

Predazzo, Tesero
Categoria
Difficoltà
Medio
Durata
2:00
in ore
Lunghezza
3.6
in km
Periodo consigliato
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dec

Il rinnovato percorso offre un’immersione tra rocce, piante e fossili che raccontano le Dolomiti Patrimonio Mondiale dell’Umanità. 

Lungo il sentiero ci sono 19 postazioni con contenuti visuali, tattili, audio. L’escursione è adatta a tutti, è fruibile anche da persone ipovedenti e persone con difficoltà cognitive. Il modo migliore per percorrere il sentiero Geotrail Dos Capèl e scoprire la grande varietà botanica e geologica di queste montagne è con “Geotrail Dos Capèl. Facile da leggere”, un libro-guida in linguaggio EtR (Easy to Read) che facilita la lettura. 

Ulteriori informazioni e link utili

APT Val di Fiemme - Tel. +39 0462 241111 - info@visitfiemme.it - www.visitfiemme.it   

Latemar MontagnAnimata - Tel. +39 0462 884400 - info@montagnanimata.it - www.montagnanimata.it  

Dati percorso
Medio
Lunghezza
3,6 km
Durata
2 h 00 min
Salita
174 m
Discesa
139 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
2.266 m
Punto più basso
2.118 m
Consiglio dell'autore

Il mercoledì sul sentiero Geotrail Dos Capèl c'è lo spettacolo itinerante “Le Avventure di Gea sulla crosta terrestre”, mentre durante la settimana, a Gardonè, si alternano spettacoli in anfiteatro e sui sentieri. Controllate il programma per sapere le date https://www.montagnanimata.it/spettacoli/  

Indicazioni sulla sicurezza

LE 10 REGOLE PER GLI ESCURSIONISTI 

  1. Studiate e preparate bene il vostro itinerario
  2. Scegliete un percorso adatto alla vostra condizione fisica
  3. Portate vestiti ed attrezzatura idonei
  4. Consultate il bollettino metereologico
  5. Partire da soli è rischioso, portate con voi il cellulare
  6. Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  7. Se non siete sicuri, non esitate ad affidarvi ad un professionista
  8. Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  9. In caso di stanchezza o di problemi, non esitate a tornare sui vostri passi
  10. In caso di incidente chiamate il numero 112

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Punto di partenza
Passo Feudo - Predazzo
Indicazioni

Per raggiungere il sentiero Geotrail Dos Capèl prendi la telecabina fino a Gardonè e poi la seggiovia fino a Passo Feudo (2.200 m).

Da Passo Feudo, scendi leggermente a destra, lasciandoti alle spalle il rifugio. Il sentiero è sterrato, con un panorama immenso sulle cime delle Dolomiti e della Catena del Lagorai. La direzione è segnalata da frecce e installazioni: ne trovi 19 e ognuna ti aiuta a leggere con curiosità le stratificazioni rocciose e gli adattamenti delle piante ai diversi tipi di suolo. Sembra di camminare all'indietro nel tempo: tra rocce che fanno risuonare un mare di 250 milioni di anni fa e strati neri di rocce vulcaniche. 

Al Punto Info a Gardonè puoi chiedere “Geotrail Dos Capèl. Facile da leggere”, un libro-guida in linguaggio EtR (Easy to Read) che facilita la lettura e uno speciale kit geologico (€ 6,00) che contiene una lente, un paio di occhiali, guanti e sacchetti per raccogliere qualche pezzetto di roccia. 

La passeggiata è libera. Ma se vuoi capire lo spettacolo naturale che stai attraversando e divertirti con i bambini il libro-guida EtR (Easy to Read) è uno strumento utile: con informazioni chiare, leggibili, illustrate per capire, memorizzare e poter raccontare la tue scoperte!

 

Tornato a valle, puoi approfondire le tue curiosità sui fossili con gli esperti del Museo Geologico delle Dolomiti di Predazzo.

 

Geotrail Dos Capèl – Dolomiti, che scoperta! è un progetto curato dal Muse-Museo delle Scienze di Trento, dal Museo Geologico delle Dolomiti di Predazzo e dalla Fondazione Museo Civico di Rovereto in collaborazione con Irifor del Trentino, Albinova e Anffass Trentino.

Mezzi pubblici
L'autobus di linea Cavalese - Penia effettua la fermata agli impianti di risalita Latemar MontagnAnimata.
Come arrivare
Da Cavalese dirigersi verso la Val di Fassa. Appena dopo il paese di Predazzo si trovano sulla destra gli impianti di risalita Latemar MontagnAnimata.
Dove parcheggiare
Ampio parcheggio alla partenza degli impianti di risalita.

Il sentiero è all’aperto, in piena montagna, con minime zone d’ombra: è consigliabile una giacca antivento, scarponcini, un cappellino e crema solare.

Non indicato per i passeggini, consigliamo l'utilizzo di uno zaino portabimbo.

Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
Foresta dei Draghi | © A. Russolo, APT Val di Fiemme
Facile
Predazzo
La Foresta dei Draghi
Lunghezza 1,7 km
Durata 1 h 00 min
Salita 40 m
Discesa 45 m
L'inizio del sentiero Frainus | © G. Panozzo, APT Val di Fiemme
Facile
Predazzo
Frainus
Lunghezza 1,3 km
Durata 30 min
Salita 50 m
Discesa 50 m
Il Pastore Distratto | © A. Russolo, APT Val di Fiemme
Facile
Predazzo
Il Pastore Distratto
Lunghezza 1,9 km
Durata 1 h 00 min
Salita 100 m
Discesa 100 m
Latemarium | © G. Panozzo, APT Val di Fiemme
Facile
Tesero, Predazzo
Latemar.Panorama
Lunghezza 9,3 km
Durata 3 h 00 min
Salita 530 m
Discesa 530 m
Latemar.Alp | © G. Pichler, Obereggen AG
Facile
Tesero
Latemar.Alp
Lunghezza 6,3 km
Durata 2 h 00 min
Salita 200 m
Discesa 200 m