CercaWebcamMeteoImpianti
Top

Masi Comunicanti

Capriana
Categoria
Difficoltà
Facile
Durata
4:00
in ore
Lunghezza
7.4
in km
Periodo consigliato
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dec

Gli antichi masi di Capriana, il selvaggio Avisio e la splendida frazione di Rover

Il nostro percorso parte dalla piazza di Capriana e scende fino a raggiungere la SS 612 in prossimità del ristorante Miravalli. Qui, imbocca il sentiero per Maso Lio e ripercorre i tracciati che un tempo mettevano in comunicazione antichi masi, oggi in parte abbandonati.

Un tratto di percorso panoramico e suggestivo lambisce il torrente Avisio fino a raggiungere Maso Ponte: questo luogo nel secolo scorso era abitato e circondato da orti, campi e vigneti. Oggi rimangono ormai solo i ruderi, in prossimità di un antico attraversamento che collegava Capriana e Valfloriana e che fu spazzato via dall’alluvione del 1966. Qui il torrente Avisio si mostra in tutta la sua magnificenza, grazie a una natura selvaggia ancora intatta. Lo costeggiamo per circa 1 km per poi imboccare la salita al Maso Rover, bellissima frazione di Capriana. A Rover il paesaggio ci racconta la storia di questo luogo: i ripidi campi terrazzati, la chiesetta costruita dagli operai che hanno eretto la diga di Stramentizzo, le case abbandonate in seguito all’alluvione del 1966. Proprio qui, una piccola azienda agricola, FiordaLisa, ha ripreso la coltivazione dei terrazzamenti con orticole, piante officinali e fagioli di antiche varietà locali.

Il percorso prosegue fino alla piccola ma vivace frazione di Carbonare, che merita senz'altro una visita, e quindi raggiunge il Mulino Museo della Beata Meneghina, importante protagonista della devozione locale. Si rientra quindi a Capriana seguendo un comodo sentiero.

Ulteriori informazioni e link utili

Rete di Riserve Alta Val di Cembra-Avisio

www.reteriservevaldicembra.tn.it

Visit Trentino

www.visittrentino.info

Meteotrentino

www.meteotrentino.it

Azienda agricola Fiordalisa

https://fiordalisa.jimdo.com

Dati percorso
Facile
Lunghezza
7,4 km
Durata
4 h 00 min
Salita
400 m
Discesa
400 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
1.018 m
Punto più basso
688 m
Consiglio dell'autore

Vale la pena osservare lungo il percorso le frazioni di Maso e di Ischiazza di Valfloriana che sbucano dal bosco sull’altra sponda della valle, frazioni abbandonate durante l’alluvione del 1966 e mai più abitate. A Maso Rover, l’azienda agricola Fiordalisa merita una visita (da concordare con la titolare Lisa Dotta- sito web fiordalisa.jimdo.com).

Indicazioni sulla sicurezza

Sebbene il percorso non presenti particolari difficoltà di tipo tecnico né tratti pericolosi, consigliamo sempre e in ogni caso di rispettare le generali norme di sicurezza per le escursioni in montagna.

Le informazioni contenute in questa scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.

  •  Preparate il vostro itinerario
  • Scegliete un percorso adatto alla vostra preparazione
  • Scegliete equipaggiamento e attrezzatura idonei
  • Consultate i bollettini meteorologici
  • Partire da soli è più rischioso
  • Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  • Non esitate ad affidarvi ad un professionista
  • Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  • Non esitate a tornare sui vostri passi
  • In caso di incidente date l’allarme chiamando il numero 112
Punto di partenza
Capriana
Indicazioni

Da Capriana si scende fino a raggiungere la strada statale 612 in prossimità del ristorante Miravalle e il bivio per il Maso Lio. Da qui si raggiunge Maso Lio e quindi località Le Caneve. Il tracciato diventa un sentiero che costeggia il torrente Avisio e giunge a Maso Ponte e quindi a Maso Rover. Dalla fontana di Maso Rover si segue la strada destra che ci riporta ad incrociare la SS.612. Sul lato opposto della strada una rampa in cemento ci indica il sentiero da imboccare per raggiungere la frazione di Carbonare. Visitata la graziosa frazione si rientra a Capriana seguendo la strada asfaltata fino a raggiungere il Mulino della Meneghina. Una volta scesi al mulino si rientra a Capriana dal sentiero che corre parallelo alla strada asfaltata.

Mezzi pubblici

Raggiungibile con mezzi pubbliciTrentino trasporti esercizio S.p.A.Linea B102 fermata Capriana.Info costi e orari su www.trentinotrasporti.it

Come arrivare

Per chi viene da Trento, seguire la SS.612 in direzione nord fino a Capriana dove, al centro del paese, si trova Piazza Roma, punto di partenza del nostro itinerario.

Per chi viene dalla Val di Fiemme seguire la SS 612 in direzione sud fino a fino a Capriana dove, al centro del paese, si trova Piazza Roma, punto di partenza del nostro itinerario.

Dove parcheggiare

Parcheggio in Piazza Roma (Capriana)

  • Scarpe da trekking o scarponcini da montagna
  • Bastoncini da trekking
Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
La segheria veneziana funzionava grazie alla forza dell'acqua | © Paolo Piffer, Rete di Riserve Val di Cembra Avisio
Medio
Faver, Grauno, Grumes, Valda
Percorso tematico “Dal bosco a casa”
Lunghezza 6,4 km
Durata 3 h 00 min
Salita 400 m
Discesa 400 m
© Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
Facile
Giovo
Sentiero del Mancabrot e del Lac de Montesel
Lunghezza 8,4 km
Durata 3 h 30 min
Salita 400 m
Discesa 400 m
La Val Moena | © Staff Outdoor Val di Fiemme ND, APT Val di Fiemme
Medio
Tesero, Cavalese
Sguardo sulla Val Moena
Lunghezza 6,2 km
Durata 3 h 00 min
Salita 340 m
Discesa 340 m
Una piramide solitaria lungo il percorso | © Paolo Piffer, Rete di Riserve Val di Cembra Avisio
Facile
Segonzano
Il sentiero delle Piramidi di Segonzano
Lunghezza 3,9 km
Durata 2 h 30 min
Salita 300 m
Discesa 300 m
La cima Cauriol | © A. Campanile, APT Val di Fiemme
Difficile
Ziano di Fiemme, Predazzo
Cima Cauriol: un simbolo della Prima Guerra Mondiale
Lunghezza 14,5 km
Durata 6 h 00 min
Salita 990 m
Discesa 990 m
© Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
Medio
Sover, Faver, Grauno, Grumes, Valda
Sentiero dei vecchi Mestieri - itinerario completo
Lunghezza 13,3 km
Durata 6 h 00 min
Salita 836 m
Discesa 810 m