CercaWebcamMeteoImpianti
Top

Giro della Pala di Santa, tra Lavazè e Pampeago

Tesero, Ville di Fiemme
Categoria
Difficoltà
Difficile
Durata
5:00
in ore
Lunghezza
10.6
in km
Periodo consigliato
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dec

Escursione che conduce dagli spazi aperti dell'altopiano di Lavazè alla panoramica cima della Pala di Santa. Il rientro punta con decisione a Passo Pampeago, passando poi sul versante nord e si chiude ad anello una volta raggiunto Passo Lavazè. 

La bellezza di questo itinerario sono gli scenari molto diversi: l’arioso altopiano di Lavazè, il bosco di abeti e cirmoli fino alla località Tombole e poi l’ampio costone dopo il limitare del bosco. Osservati dalle cime di Corno Bianco e Corno Nero, si guadagna la croce della cima tra le rocce vulcaniche ed i ripidi pascoli dove ogni tanto si trova un gregge di pecore. Dopo la discesa sulle piste da sci fino a Passo Pampeago si rientra ad anello su strada forestale e sentiero segnati dalla tempesta Vaia (ottobre 2018).

Ulteriori informazioni e link utili

APT Val di Fiemme - Tel. +39 0462 241111 - info@visitfiemme.it - www.visitfiemme.it 

Dati percorso
Difficile
Lunghezza
10,6 km
Durata
5 h 00 min
Salita
780 m
Discesa
780 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
2.489 m
Punto più basso
1.792 m
Consiglio dell'autore

Riempitevi gli occhi con l’immensità del panorama che si gode dalla cima: la Catena del Lagorai, il Latemar e parte del Catinaccio, il gruppo Ortles Cevedale e le Dolomiti di Brenta. Mettendo a fuoco i dettagli più vicini si scoprono i paesini bucolici vicini all’imponente Santuario di Pietralba.

Indicazioni sulla sicurezza

LE 10 REGOLE PER GLI ESCURSIONISTI

  1. Studiate e preparate bene il vostro itinerario
  2. Scegliete un percorso adatto alla vostra condizione fisica
  3. Portate vestiti ed attrezzatura idonei
  4. Consultate il bollettino metereologico
  5. Partire da soli è rischioso, portate con voi il cellulare
  6. Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  7. Se non siete sicuri, non esitate ad affidarvi ad un professionista
  8. Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  9. In caso di stanchezza o di problemi, non esitate a tornare sui vostri passi
  10. In caso di incidente chiamate il numero 112

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Punto di partenza
Passo Lavazè
Indicazioni

Da Passo Lavazè, vicino alla scuola di sci, parte la strada sterrata, poi sentiero n° 574, che porta in un primo momento ad un facile sentiero e poi con rapido dislivello sulla cima della Pala di Santa.

Si prosegue l'escursione scendendo dapprima sul vasto tavolato in dolce pendenza lungo una traccia di carrareccia e poi su discesa ripida fino a Passo Pampeago.

Il segnavia n° 9, dapprima su strada forestale e poi su sentiero, riporta in costante salita al Passo Lavazè.

Come arrivare
Da Cavalese dirigersi al Passo Lavazè.
Dove parcheggiare
Al Passo Lavazè.

Scarpe da trekking, giacca impermeabile, bastoncini da trekking, acqua, crema solare.

Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
Epilobio e Lago delle Stellune | © N. Delvai, APT Val di Fiemme
Medio
Castello-Molina di Fiemme
Lago delle Stellune
Lunghezza 14,4 km
Durata 5 h 30 min
Salita 900 m
Discesa 900 m
La cima Cauriol | © A. Campanile, APT Val di Fiemme
Difficile
Ziano di Fiemme, Predazzo
Cima Cauriol: un simbolo della Prima Guerra Mondiale
Lunghezza 14,5 km
Durata 6 h 00 min
Salita 990 m
Discesa 990 m
Il Lac del Vedes, una delle più belle torbiere del Trentino | © Stefano Campo, Rete di Riserve Val di Cembra Avisio
Facile
Faver, Grauno, Grumes, Valda
Il Lac del Vedes, scrigno di biodiversità
Lunghezza 14,6 km
Durata 6 h 00 min
Salita 700 m
Discesa 700 m
Stato
aperto
Mucche e Pale di San Martino | © D. Gardener, APT Val di Fiemme
Medio
Predazzo
Lago Juribrutto
Lunghezza 6,8 km
Durata 3 h 30 min
Salita 470 m
Discesa 470 m
La segheria veneziana funzionava grazie alla forza dell'acqua | © Paolo Piffer, Rete di Riserve Val di Cembra Avisio
Medio
Faver, Grauno, Grumes, Valda
Percorso tematico “Dal bosco a casa”
Lunghezza 6,4 km
Durata 3 h 00 min
Salita 400 m
Discesa 400 m
Panorama sulla campagna di Segonzano e sulla Val di Cembra | © Elisa Travaglia, Rete di Riserve Val di Cembra Avisio
Facile
Segonzano
Il Castello di Segonzano e il canyon del Prà
Lunghezza 6,1 km
Durata 3 h 30 min
Salita 300 m
Discesa 300 m