CercaWebcamMeteoImpianti
Top

I pascoli della valle dei fiori

Valfloriana
Categoria
Difficoltà
Medio
Durata
4:30
in ore
Lunghezza
12.5
in km

Salita alla Malga Sass di Valfloriana e ai meravigliosi Pradi da le fior, un balcone panoramico fiorito

Questo itinerario ci porta alla Malga Sass, la malga più alta del nostro territorio. Aperta da giugno a settembre con la possibilità di mangiare e pernottare, la malga si trova in una splendida posizione, circondata da prati, boschi di abete rosso, larice e pino cembro con alle spalle alte montagne che le fanno da corona.

L’itinerario proposto parte dalla località Bait del Manz, che si raggiunge in auto in pochi minuti superata la frazione di Sicina, la frazione più alta del Comune di Valfloriana. Lasciata l’auto al parcheggio si segue per un tratto la strada asfaltata che sale verso la malga. Dopo un paio di km si imbocca la strada sterrata a sinistra che ci porta verso la Malga Coston uno storico edificio dedicato all’alpeggio risalente agli inizi dell’800 ed oggi ristrutturato.

Da qui si prosegue, sempre per strada sterrata e sentiero nel bosco fino a raggiungere la Malga Sass.

Dopo esserci rifocillati alla Malga Sass proseguiamo il nostro itinerario verso i “Pradi da le Fior” seguendo la strada pianeggiante che parte in prossimità della malga. Questo alpeggio custodisce un’eccezionale vista sulla Val di Fiemme, dal paese de Le Ville (Carano, Daiano, Varena) fino al Corno Nero e la Pala di Santa. Posto a 2000 metri, è un autentico balcone fiorito, ricco di fiori e circondato di rododendri, dove tutto invoglia a una sosta.

Per rientrare verso il nostro punto di partenza imbocchiamo il sentiero nel bosco che si trova a sinistra dei Pradi da le Fior e che scende nuovamente alla Malga Coston. Rientriamo quindi, seguendo il percorso dell'andata prima su strada forestale e poi su strada asfaltata, verso il punto di partenza della nostra escursione.

Ulteriori informazioni e link utili

Segnaliamo che è possibile raggiungere la Malga Sass anche in auto e percorrere solamente l’itinerario ad anello che collega la malga ai Pradi da le fior.

Dati percorso
Medio
Lunghezza
12,5 km
Durata
4 h 30 min
Salita
700 m
Discesa
700 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
2.007 m
Punto più basso
1.324 m
Indicazioni sulla sicurezza

Sebbene il percorso non presenti particolari difficoltà di tipo tecnico né tratti pericolosi, consigliamo sempre e in ogni caso di rispettare le generali norme di sicurezza per le escursioni in montagna.

  •  Preparate il vostro itinerario
  • Scegliete un percorso adatto alla vostra preparazione
  • Scegliete equipaggiamento e attrezzatura idonei
  • Consultate I bollettini metereologici
  • Partire da soli è più rischioso
  • Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  • Non esitate ad affidarvi ad un professionista
  • Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  • Non esitate a tornare sui vostri passi
  • In caso di incidente date l’allarme chiamando il numero breve 112

 Le informazioni contenute in questo scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.  

Punto di partenza
Sicina (Valfloriana)
Indicazioni

Dal Bait del Manz si segue per circa 2 km la strada che sale verso Malga Sass.  Si imbocca, in prossimità di un tornante, la strada forestale a sinistra che ci porta alla Malga Coston. Da Malga Coston, per strada forestale e sentiero si raggiunge la Malga Sass. 

Seguendo la strada che parte dalla Malga Sass si raggiungono i Pradi da le fior. Per rientrare si imbocca il sentiero che si inoltra nel bosco a sinistra dei Pradi da le Fior e che ridiscende a Malga Coston. Per tornare al bait del Manz si torna dalla Malga Coston sulla strada asfaltata di Malga Sass e si scende al punto di partenza, 

Come arrivare

Arrivati a Valforiana si seguono le indicazioni per la frazione di Sicina, la frazione più in alto del Comune di Vafloriana. Per raggiungere il Bait del Manz si supera la frazione e si prosegue per qualche minuto in auto sempre sulla stessa strada. Al Bait del Manz è possibile parcheggiare la macchina.

Dove parcheggiare

Parcheggio pubblico nei pressi del Bait del Manz

  •  Scarpe da trekking o scarponcini da montagna
  • Bastoncini da trekking
Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
Geotrail Dos Capèl | © A. Russolo, APT Val di Fiemme
Medio
Tesero, Predazzo
Geotrail Dos Capèl, un libro scritto in milioni di anni
Lunghezza 4,0 km
Durata 2 h 00 min
Salita 200 m
Discesa 200 m
Panorama sul selvaggio ambiente fluviale dell'Avisio | © Elisa Travaglia, Rete di Riserve Val di Cembra Avisio
Facile
Sover
Il Sentiero dei vecchi mestieri - da Sover
Lunghezza 7,8 km
Durata 3 h 30 min
Salita 450 m
Discesa 450 m
Montealto | © Elisa Travaglia, Rete di Riserve Val di Cembra Avisio
Sover
Sover e le sue frazioni
Lunghezza 9,2 km
Durata 3 h 30 min
Salita 450 m
Discesa 450 m
© Staff Outdoor Val di Fiemme ND, APT Val di Fiemme
Facile
Tesero
Dove Stava una valle e la Via dei Pianeti
Lunghezza 9,1 km
Durata 2 h 30 min
Salita 300 m
Discesa 300 m
Malga Sass | © A. Campanile , APT Val di Fiemme
Facile
Valfloriana
Inatteso panorama vicino a Malga Sass
Lunghezza 5,2 km
Durata 2 h 00 min
Salita 300 m
Discesa 300 m
Salanzada | © N. Delvai, APT Val di Fiemme
Facile
Cavalese
Salanzada ed i suoi pascoli
Lunghezza 7,6 km
Durata 3 h 00 min
Salita 40 m
Discesa 470 m