CercaWebcamMeteoImpianti
Top

Passo Oclini, tra il Corno Nero e il Corno Bianco

Ville di Fiemme
Categoria
Difficoltà
Facile
Durata
1:30
in ore
Lunghezza
4.7
in km
Periodo consigliato
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dec
Una passeggiata tra prati e pascoli ricoperti di fiori colorati. Scorci panoramici sulle lontane Dolomiti di Brenta e sulle vicine Dolomiti del Latemar e del Catinaccio.
Piacevolissima camminata senza difficoltà, a quota 2000 mt. Si cammina andando incontro all’orizzonte, sovrastati dalle due cime dirimpettaie che incorniciano Passo Oclini: Corno Bianco, dalla chiara roccia dolomitica, e Corno Nero, dalla roccia scura di origine vulcanica. La strada sterrata degrada gentilmente verso Baita Isi, passando per malga Gurndin: piccoli scrigni del buon mangiare altoatesino, contornati da pascoli impreziositi in estate da numerosi fiori, mucche, capre e maiali in libertà. 

Le ultime centinaia di metri che riportano al punto di partenza sono più decise, in moderata salita, lungo un prato che in inverno è pista da sci. Il fondo qui è meno regolare, con qualche sasso e solco in più rispetto al primo comodo tratto.

Una breve deviazione prima di Malga Gurndin lungo il sentiero “H” consente di raggiungere un punto panoramico dove un cartello annuncia che si è in prossimità del Bletterbach, Patrimonio del’Umanità Unesco, una profonda gola scavata nella roccia, famosa per la ricchezza geologica ed i ritrovamenti fossili.

Ulteriori informazioni e link utili
APT Val di Fiemme - Tel. +39 0462 241111 - info@visitfiemme.it - www.visitfiemme.it 
Dati percorso
Facile
Lunghezza
4,7 km
Durata
1 h 30 min
Salita
160 m
Discesa
160 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
1.991 m
Punto più basso
1.834 m
Consiglio dell'autore
Itinerario da assaporare almeno una volta al tardo pomeriggio, quando la giornata volge al tramonto e il cielo si tinge di rosso.
Indicazioni sulla sicurezza

LE 10 REGOLE PER GLI ESCURSIONISTI 

  1. Studiate e preparate bene il vostro itinerario
  2. Scegliete un percorso adatto alla vostra condizione fisica
  3. Portate vestiti ed attrezzatura idonei
  4. Consultate il bollettino metereologico
  5. Partire da soli è rischioso, portate con voi il cellulare
  6. Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  7. Se non siete sicuri, non esitate ad affidarvi ad un professionista
  8. Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  9. In caso di stanchezza o di problemi, non esitate a tornare sui vostri passi
  10. In caso di incidente chiamate il numero 112

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Punto di partenza
Passo Oclini
Indicazioni

Dal parcheggio del Passo Oclini parte la strada sterrata pianeggiante che in 45 minuti porta alla Malga Gurndin.

Si prosegue lungo la strada seguendo le indicazioni per la Isi Hütte.

Una volta arrivati al rifugio, per rientrare al parcheggio, seguire le indicazioni per il Passo Oclini lungo un sentiero in mezzo al pascolo.

Come arrivare
Da Cavalese imboccare la strada per Passo Lavazè e poi svoltare a sinistra in direzione Passo Oclini.
Dove parcheggiare
Parcheggio Passo Oclini
Scarpe da trekking, giacca impermeabile, bastoncini da trekking, acqua, crema solare
Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
Pradi da le Fior | © Elisa Travaglia, Rete di Riserve Val di Cembra Avisio
Medio
Valfloriana
I pascoli della valle dei fiori
Lunghezza 12,5 km
Durata 4 h 30 min
Salita 700 m
Discesa 700 m
© Federico Monegatti, APT Trento
Facile
Cembra, Lisignago, Giovo
Dal lago Santo al Roccolo del Sauch
Lunghezza 5,6 km
Durata 1 h 45 min
Salita 215 m
Discesa 215 m
© Sconosciuto
Facile
Segonzano
Il paese dei “Beghei”
Lunghezza 4,0 km
Durata 2 h 00 min
Salita 200 m
Discesa 200 m
Geotrail Dos Capèl | © A. Russolo, APT Val di Fiemme
Medio
Tesero, Predazzo
Geotrail Dos Capèl, un libro scritto in milioni di anni
Lunghezza 4,0 km
Durata 2 h 00 min
Salita 200 m
Discesa 200 m
© F. Monegatti, APT Trento
Facile
Cembra, Lisignago
Dalla Maderlina al piz de le Agole
Lunghezza 1,8 km
Durata 30 min
Salita 38 m
Discesa 38 m
L'Avisio da un affaccio del sentiero | © Elisa Travaglia, Rete di Riserve Val di Cembra Avisio
Medio
Capriana
Masi custodi dell'Avisio
Lunghezza 6,9 km
Durata 3 h 30 min
Salita 350 m
Discesa 350 m