CercaWebcamMeteoImpianti
Top

Le piccole frazioni di Valfloriana

Valfloriana
Categoria
Durata
4:30
in ore
Lunghezza
11.2
in km

Case coraggiosamente arrampicate sui versanti della valle, circondate da prati e boschi maestosi

Valfloriana, la "Valle dei Fiori", deve il suo nome al patrono San Floriano, anche se la leggenda narra del sacrificio degli abitanti che, per salvare la loro Regina, "Madonna bellissima e giustissima" dal maleficio di una strega, accettarono di essere trasformati in fiori di ogni specie e colore.

Il nostro percorso parte da Casatta, frazione principale del paese. Si imbocca la strada pianeggiante che parte dietro l'edificio comunale a Casatta. Dove la strada scende leggermente, si imbocca il sentiero a destra, da cui si raggiunge un piccolo capitello e una passerella in ferro che attraversa il rio di Barcatta. Si prosegue ancora fino a raggiungere la passerella in cemento che attraversa la strada provinciale. Da qui si sale fino a Barcatta. Oltrepassata la frazione, in prossimità della fermata dell’autobus, seguiamo le indicazioni per Palù, che raggiungiamo seguendo un sentiero nel bosco.

Il gruppetto di case costruite attorno alla fontana è circondato da un ampio prato pianeggiante in un anfiteatro naturale abbracciato dagli alberi. Dietro il paese un percorso ad anello ci permette di fare un giro attorno all’abitato costeggiando un antico muro in pietra a secco. Tornati all’ingresso del paese ci si dirige verso la frazione di Dorà, dove il sole ci accoglie appena usciti dal bosco. La frazione è davvero molto bella con i suoi ampi prati e il panorama sulla valle. Proseguendo ancora si imbocca il sentiero che porta alle frazioni di Valle e Casanova. Giunti alla frazione di Valle, si prosegue lungo il sentiero che sale verso Montalbiano e Sicina, le frazioni più alte del comune di Valfloriana. Si riscende quindi a valle, paralleli al Rio delle Seghe, e si segue la vecchia mulattiera che ci porta a Casanova e quindi a Casatta.

Prima di rientrare a Casatta, merita una visita e una breve deviazione dal percorso la frazione di Villaggio, costruita in seguito all’alluvione del 1966 per dare un alloggio agli abitanti delle frazioni di Maso e di Ischiazza, semidistrutte ed evacuate.

Dopo questa deviazione possiamo ritornare sui nostri passi seguendo la vecchia strada che è la stessa che ogni anno percorre il corteo del tradizionale carnevale di Valfloriana: un rito antico, suggestivo e ricco di significati.

Dati percorso
Lunghezza
11,2 km
Durata
4 h 30 min
Salita
650 m
Discesa
650 m
Punto più alto
1.205 m
Punto più basso
833 m
Consiglio dell'autore

Potete percorrere una parte di questo itinerario in compagnia del corteo delle maschere tradizionali durante il carnevale. Sarete così parte di uno dei carnevali arcaici delle Alpi che ha conservato la sua autenticità.

Indicazioni sulla sicurezza

Sebbene il percorso non presenti particolari difficoltà di tipo tecnico né tratti pericolosi, consigliamo sempre e in ogni caso di rispettare le generali norme di sicurezza per le escursioni in montagna.

Le informazioni contenute in questa scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.

  • Preparate il vostro itinerario
  • Scegliete un percorso adatto alla vostra preparazione
  • Scegliete equipaggiamento e attrezzatura idonei
  • Consultate i bollettini meteorologici
  • Partire da soli è più rischioso
  • Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  • Non esitate ad affidarvi ad un professionista
  • Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  • Non esitate a tornare sui vostri passi
  • In caso di incidente date l’allarme chiamando il numero 112
Punto di partenza
Casatta (Valfloriana)
Indicazioni

Lungo il percorso alcune tabelle segnavia indicano in alcuni punti la direzione da seguire per raggiungere le frazioni di Valfloriana.

Come arrivare

Appena entrati a Casatta seguire le indicazioni per il municipio che si trova a valle della provinciale. Il municipio è un edificio riconoscibile in quanto, essendo stato ricavato dall'antica chiesa, è affiancato da un campanile.

Dove parcheggiare

Parcheggio a Casatta, nei pressi del municipio

  • Scarpe da trekking o scarponcini da montagna
  • Bastoncini da trekking
Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
© Paolo Piffer, Rete di Riserve Val di Cembra Avisio
Faver, Grauno, Grumes, Valda, Capriana, Cembra, Lisignago
Sentiero Botanico Naturalistico sul Dossone di Cembra
Lunghezza 25,8 km
Durata 9 h 00 min
Salita 1.095 m
Discesa 1.138 m
Panorama lungo il percorso | © Staff Outdoor Val di Fiemme ND, APT Val di Fiemme
Facile
Cavalese
Sulle Orme della Natura
Lunghezza 3,9 km
Durata 2 h 00 min
Salita 177 m
Discesa 177 m
Geotrail Dos Capèl | © A. Russolo, APT Val di Fiemme
Medio
Tesero, Predazzo
Geotrail Dos Capèl, un libro scritto in milioni di anni
Lunghezza 4,0 km
Durata 2 h 00 min
Salita 200 m
Discesa 200 m
Il bosco dei Silenzi Diversi | © I. Corradini, APT Val di Fiemme
Facile
Ville di Fiemme
Il Bosco dei Silenzi Diversi
Lunghezza 4,3 km
Durata 1 h 30 min
Salita 182 m
Discesa 182 m
Pagoda | © G. Demattio, APT Val di Fiemme
Facile
Ville di Fiemme, Cavalese
"Punti di vista" su Cavalese
Lunghezza 2,2 km
Durata 2 h 00 min
Salita 60 m
Discesa 70 m
L'Avisio da un affaccio del sentiero | © Elisa Travaglia, Rete di Riserve Val di Cembra Avisio
Medio
Capriana
Masi custodi dell'Avisio
Lunghezza 6,9 km
Durata 3 h 30 min
Salita 350 m
Discesa 350 m