Riserva di cervi fra gli abeti rossi di risonanza scoperti da Stradivari e ancora oggi amati dai liutai di tutto il mondo

Riserva di cervi fra gli abeti rossi di risonanza scoperti

Tra i mammiferi che popolano la Val di Fiemme, sicuramente i più appariscenti sono i cervi.

Nel Parco Naturale di Paneveggio Pale di San Martino è possibile ammirare i loro comportamenti nella natura. L’oasi degli ungulati è circondata da una passeggiata e protetta da un recinto che permette di fotografarli a distanza ravvicinata.

I cervi vivono nel Parco fra le Foreste dei Violini della Val di Fiemme, dove crescono gli abeti rossi di risonanza. Il legno di questi abeti un tempo era amato da Stradivari e tutt’oggi è apprezzato dai liutai di tutto il mondo.
Qui si possono ammirare il ponte trasparente del sentiero Marciò, due ponti tibetani sul torrente Travignolo e il Forte Dossaccio. Per saperne di più sulla flora e la fauna si visita il Centro Visitatori del Parco a Paneveggio.

Racconta le sinfonie delle Foreste dei Violini il Bosco che Suona sopra Predazzo, in Valmaggiore.

Riserva di cervi fra gli abeti rossi di risonanza scoperti

Potrebbe interessarti anche:

I 4 Paradisi di Fiemme

Nei piani alti della Val di Fiemme incontriamo il parco d’arte ambientale più alto del mondo e tre parchi della fantasia che raccontano la natura attraverso il gioco.

Le 7 Meraviglie di Fiemme

Gli assetati di bellezza in Val di Fiemme incontrano spettacoli cromatici d’incanto, fra monumenti naturali e monumenti del passato.

Mobilità e Impianti

Vivi un'estate 100% natura con la Fiemme Guest Card che ti permette di viaggiare ad un prezzo speciale sugli impianti di risalita  e gratuitamente sugli autobus di linea.

Mangiare in Quota

L'aria di montagna stimola l'appetito! Malga o rifugio, pranzo o merenda, dolce o salato qui hai l'imbarazzo della scelta con piatti genuini che stuzzicano il palato e soddisfano la fame.

Fiemme Guest Card

La Card che ti fa vivere esperienze nuove, fra racconti spettacolari, escursioni naturalistiche, movimenti lenti, sport di montagna, visite ai musei e spostamenti su navette, trenini e bus.
Vacanze Sicure