CercaWebcamMeteoImpianti
Top

Orizzonti Dolomitici

Tesero, Cavalese
Categoria
Difficoltà
Facile
Durata
1:30
in ore
Lunghezza
2.5
in km
Periodo consigliato
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dec

Dove prima c’era solo neve, ora c’è un percorso facile, adatto a tutti, estremamente panoramico, che permette di conquistare la cima dell’Alpe Cermis a piedi, con le racchette da neve o, solo in salita, con gli sci da alpinismo.

L’Alpe Cermis propone un nuovo itinerario che parte da Villaggio Cermis, a 2.000 metri, tra molteplici casette in legno col tetto a punta. Il percorso porta nel silenzio, lontano dal vociare allegro degli sciatori e vicino alla natura. Guadagnando quota, la vista si apre grandiosa verso le più belle cime della valle di Fiemme e dei dintorni: il Latemar, il Catinaccio, la sagoma inconfondibile delle Pale di San Martino, il Sella. L’arrivo è in loc. Paion del Cermis, 2.200 metri, una terrazza naturale con vista a 360°. Qui il panorama è da instagrammare subito: la Marmolada, il Cevedale, il Sassolungo si aggiungono alla lista delle vette top che circondano questo luogo meraviglioso. Ma non sono solo queste! A voi il piacere di scoprirle tutte, grazie al punto di osservazione “Panoramio 360°”, un pannello che permette di identificare e dare un nome alle meraviglie che colmano lo sguardo. Il rientro può avvenire lungo lo stesso percorso, o si può approfittare della seggiovia. Certamente non prima di aver fatto tappa al rifugio Paion, attento a proporre un menù della tradizione chilometro zero!

Ulteriori informazioni e link utili

APT Val di Fiemme - Tel. +39 0462 241111 - info@visitfiemme.it - www.visitfiemme.it 

Funivie Alpe Cermis - Tel +39 0462 340490 - www.alpecermis.it - info@alpecermis.it   

Dati percorso
Facile
Lunghezza
2,5 km
Durata
1 h 30 min
Salita
210 m
Discesa
210 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
2.218 m
Punto più basso
2.007 m
Consiglio dell'autore

Il rientro a valle dal punto di partenza dell’itinerario è sempre vincolato dagli orari delle due cabinovie che da loc. Cermis scendono a Cavalese. Assicuratevi di non indugiare oltre le 15.30!

Indicazioni sulla sicurezza

E' richiesta l'abitudine al procedere su terreno irregolare di montagna. Il percorso potrebbe non essere battuto o sgombero dalla neve. In caso di neve fresca è consigliato l'uso di ramponcini da ghiaccio. Prestare particolare attenzione a possibili parti ghiacciate in condizioni di gelo. 

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Punto di partenza
Alpe Cermis - arrivo della seconda cabinovia
Indicazioni

La partenza dell’itinerario si trova a monte delle due cabinovie che da Cavalese portano fino a 2.000 metri: cabinovia Cavalese - Doss dei Laresi e cabinovia Doss dei Laresi - loc. Cermis. Il viaggio richiede circa 20 minuti, dopodiché, giunti alla partenza, si dimenticano gli impianti di risalita e si prosegue a piedi. Per imboccare il percorso è necessario attraversare il “Villaggio del Cermis”, una serie di piccoli chalet privati estremamente suggestivi. Puntando verso la cima del Cermis, i cirmoli carichi di neve che proteggono il villaggio si diradano fino a lasciare spazio a bassi arbusti e alla vista: il bosco si apre come una finestra verso la parte orientale della valle di Fiemme, fino alla Marmolada. Ma più ci si alza, più il panorama diventa a 360 gradi, abbracciando ben 11 gruppi dolomitici: Brenta, Latemar, Catinaccio, Sassolungo, Sella, Marmolada, Cristallo, Antelao, Pelmo, Civetta, Pale di S.Martino. La camminata non presenta particolari difficoltà. Dopo un tratto di terreno più scosceso, si risale paralleli alla pista da sci fino a raggiungere i 2.200 metri del Paion del Cermis. A pochi passi dal rifugio c’è il punto di osservazione delle cime e dei gruppi montani “Panoramio 360°”.

Il rientro può avvenire a piedi lungo lo stesso percorso oppure con la seggiovia Lagorai che riporta in loc. Cermis.

Il ritorno a valle avviene nuovamente tramite cabinovia.

Mezzi pubblici

Cavalese è raggiungibile da tutti i paesi della valle con lo skibus.

Come arrivare

Dirigersi verso Cavalese e poi seguire le indicazioni per Funivie Alpe Cermis.

Dove parcheggiare

Numerosi parcheggi alla partenza degli impianti.

Scarponcini, bastoncini da trekking e caldo abbigliamento invernale.

Potrebbe interessarti anche...
Scopri i tour correlati
Propian | © M. Barcatta, APT Val di Fiemme
Facile
Panchià, Tesero
Alle spalle di Tesero e ai piedi del Cornon
Lunghezza 6,9 km
Durata 2 h 00 min
Salita 130 m
Discesa 130 m
Foresta dei Draghi | © A. Russolo, Obereggen Latemar SpA
Facile
Predazzo
La foresta dei draghi
Lunghezza 1,5 km
Durata 45 min
Salita 40 m
Discesa 40 m
Capriana | © K. Predazzer, APT Val di Fiemme
Facile
Castello-Molina di Fiemme, Capriana
Da Capriana al Pra dal Manz fino ad Anterivo
Lunghezza 10,5 km
Durata 3 h 00 min
Salita 165 m
Discesa 165 m
© Staff Outdoor Val di Fiemme ND, APT Val di Fiemme
Facile
Ziano di Fiemme
Una passeggiata da… assaporare
Lunghezza 4,1 km
Durata 1 h 00 min
Salita 56 m
Discesa 57 m
Ponte coperto Panchià | © Staff Outdoor Val di Fiemme, APT Val di Fiemme
Facile
Panchià, Ziano di Fiemme
Il ponte coperto di Panchià
Lunghezza 3,9 km
Durata 1 h 00 min
Salita 55 m
Discesa 55 m
Chiesa di Castello di Fiemme | © A. Campanile, APT Val di Fiemme
Facile
Castello-Molina di Fiemme, Cavalese, Ville di Fiemme
Una chiesa svettante, un panorama d’eccellenza
Lunghezza 4,6 km
Durata 1 h 15 min
Salita 50 m
Discesa 50 m
Vinci fantastici premi!